STUDIO BRESSAN - architettura e servizi tecnici - Montebelluna, Treviso

STUDIO



Lo Studio Bressan è oggi un team interdisciplinare che si occupa di progettazione a differenti scale d’intervento: dal settore architettonico ed urbanistico, all’interior design. Sviluppa in Italia e all’estero progetti di pianificazione urbana, nuova edificazione, restauro, riconversione edilizia e architettura d’interni.


STUDIO

Nuovo Ufficio2.jpg

Lo Studio Bressan è stato fondato nel 1980 dal geometra Gianni Bressan con sede a Montebelluna in provincia di Treviso. Opera attivamente nel territorio occupandosi di pianificazione urbana, edilizia e design da oltre trent’anni.

Il lavoro viene portato avanti oggi da Andrea ed Emanuele Bressan laureatisi entrambi con lode rispettivamente nel 2005 e nel 2010 presso l’ Università di Architettura IUAV di Venezia.

Caratteristiche che contraddistinguono il modus operandi dello studio sono l’attenzione per il contesto, il dialogo costante e proficuo con il cliente, la forte attenzione per gli aspetti sociali, ambientali ed economici della sostenibilità, il risparmio energetico, il controllo dei costi e dei tempi dell’intervento, lo studio e la cura dei dettagli nella progettazione. L’obiettivo è combinare innovazione e ricerca con competenze professionali, in grado di rispondere alla complessità delle richieste del cliente nelle diverse scale di intervento, avvalendosi di un’ esperienza trentennale e rivolgendosi, quando necessario, ad una rete consolidata di consulenti e specialisti.

Lo studio ha progettato e realizzato edifici residenziali, direzionali e commerciali, spazi pubblici, aree industriali, strutture ricettive e polivalenti. Si occupa anche di ristrutturazione di edifici storici, ampliamenti e riconversione edilizia. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali ed è attivo nel campo del design di interni e dell’arredo urbano. Negli anni ha implementato le capacità progettuali, gestionali e di controllo del manufatto edilizio, arrivando oggi a collaborare in equipe a grandi opere architettoniche.

Ogni nuovo progetto viene considerato una sfida unica che deve trovare il proprio carattere attraverso un’intensa discussione con il cliente e una profonda percezione del luogo. Il processo progettuale prende forma dal confronto diretto con il committente tramite elaborazioni e rielaborazioni dell’idea iniziale dando vita alla costruzione definitiva e, progetto dopo progetto, ad una continua ricerca: un’ incessante sperimentazione che si assume piena responsabilità della metamorfosi degli ambienti umani e naturali di oggi.


TEAM

__ANDREA.jpg

Andrea Bressan

nasce nel 1980 ad Asolo, in provincia di Treviso. Dopo il conseguimento della maturità scientifica presso il “Liceo Primo Levi di Montebelluna” si iscrive all’ “Istituto Universitario di Architettura Venezia” (IUAV), dove si laurea con lode nel settembre 2005 presentando una tesi con l’architetto ed urbanista Giorgio Lombardi come relatore.

Collabora dopo la laurea con il professor Lombardi e con l’architetto Trevisan di Asolo e nel 2006 inizia un percorso professionale e culturale fondando Frammenti, un network di giovani professionisti operante nell’ambito della progettazione urbana partecipata. Attraverso la sua attività professionale e culturale ottiene riconoscimenti in diversi concorsi di progettazione in particolare in merito ai temi dell'housing in ambito urbano.

Parallelamente è consulente per l'amministrazione pubblica di Asolo sui temi di urbanistica, riqualificazione urbana, vivibilità del centro storico e arredo urbano.

Nel 2013 entra a far parte dello Studio Tecnico Duebi, fondato da Gianni Bressan, che diventa Studio Bressan. Oltre a seguire l'intera l'attività dello studio inerente alla progettazione architettonica, sviluppa e specializza un team nell'ambito del facility management collaborando alla gestione dei servizi di importanti immobili quali l'ospedale di Ravenna, di Pontedera e di Città di Castello e dei servizi dell'intero patrimonio immobiliare della città di Modena e di Arezzo.

Grazie ad un'esperienza quinquennale nella progettazione e gestione della logistica di eventi pubblici in campo culturale (Palio di Asolo, Dialoghi Asolani, Asolo Free Music Festival), dal 2015 si specializza nell'ambito della progettazione e della sicurezza di grandi eventi.  Oltre a curare l'organizzazione interna e l'allestimento artistico di tali manifestazioni, sviluppa il tema della safety and security in accordo con le ultime direttive in termini di sicurezza pubblica. E' progettista dell'allestimento, della logistica e della sicurezza dell'AMA FESTIVAL dal 2015 ad oggi.

È iscritto all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Treviso al n°2277 (OAPPC TV) dal 2006 e dal 2017 è coordinatore per la sicurezza in campo edile.

__EMANUELE.jpg

Emanuele Bressan

nasce nel 1985 ad Asolo, in provincia di Treviso. Consegue la maturità scientifica presso il “Liceo Primo Levi di Montebelluna” con il massimo dei voti e prosegue gli studi presso l’ “Università IUAV di Venezia”, dove si laurea con lode nel settembre 2007 in Scienze dell’Architettura. Vince nel 2008 una borsa di studio grazie al “Swiss European Mobility Programme” e si trasferisce in Ticino per frequentare l’ “Accademia di Architettura di Mendrisio” (AAM, Università della Svizzera Italiana) dove ha modo di confrontarsi con l’insegnamento di maestri internazionali come Mario Botta, Sergison Bates, Antonio Citterio, Aires Mateus e Valerio Olgiati.

Nel marzo 2010 consegue la Laurea Magistrale in architettura per la costruzione  con lode presso lo IUAV sviluppando un progetto iniziato a Mendrisio con Manuel e Francisco Aires Mateus e seguito a Venezia con il presidente del Dipartimento di Progettazione (DPA) Franca Pittaluga come relatrice.

Dall’aprile 2010 viene assunto come architetto progettista e coordinatore di progetto presso lo Studio Mario Botta Architetto prima a Lugano e poi a Mendrisio. Si occupa per oltre 7 anni della progettazione di spazi residenziali, terziari, culturali, commerciali e industriali, spazi museali, impianti sportivi, edifici polifunzionali, scolastici, universitari e alberghieri, wellness, spazi sacri, arredi, allestimenti, spazi espositivi, oggetti di design e interior design. I progetti seguiti sono stati realizzati in Svizzera, Italia, Europa e Asia.

Dall’agosto 2017 collabora con lo Studio Stocker-Lee di Rancate (Ticino, Svizzera) dove ha la possibilità di seguire importanti progetti ubicati in Svizzera e Corea del Sud.

Parallelamente al lavoro di architetto dipendente porta avanti la propria attività personale partecipando a concorsi e progetti in Italia e Svizzera e collaborando con studi italiani, svizzeri e internazionali. Particolarmente stretta e proficua è la collaborazione con lo Studio Botter di Agordo, in provincia di Belluno.

È iscritto all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como al n°2735 (OAPPC CO) dal 2014 e all’Ordine Ingegneri e Architetti del Cantone Ticino (OTIA) dal 2012.

__ELISA.jpg

Elisa Calabretto

nasce nel 1979 a Valdobbiadene, in provincia di Treviso. Si diploma come geometra preso l’istituto tecnico I.T.C.G. L. Einaudi di Montebelluna nel 1998. Dopo la maturità svolge il praticantato presso lo studio di ingegneria civile dell'Ing. Luca Cavasin a Crocetta del Montello. Consegue l’esame di stato nel 2001. Successivamente collabora presso lo studio di ingegneria dell'Ing. Luciano Drusian di Valdobbiadene.  Dal 2005 ad oggi collabora con lo Studio Bressan.

Con l'esperienza continuativa acquisita negli anni presso gli studi professionali è oggi esperta nella gestione e presentazione delle pratiche catastali, successioni, gestione delle pratiche edilizie, rapporti con gli enti, amministrazione autonoma dello studio.

È iscritta al Collegio dei Geometri della Provincia di Treviso al n°2947 dal 2001.


FORMAZIONE

Plastico white.jpg

Lo Studio Bressan è convenzionato con l’Università IUAV di Venezia per i tirocini curricolari. Il tirocinio si propone come tappa del percorso formativo universitario. Agli studenti vengono pertanto riconosciuti dei crediti formativi (10) in cambio di un numero minimo di 250 ore lavorative da svolgere presso una struttura convenzionata, quale il nostro studio. Durante il tirocinio lo studente avrà la possibilità di confrontarsi con le varie attività di uno studio di architettura. Sono richieste passione, volontà, capacità espressive e relazionali.

 Per proporre la propria candidatura è necessario inviare una mail con curriculum all’indirizzo di posta elettronica info@studiobressan.net

TIROCINANTI DAL 2013:

Matilde Miuzzi, Elisa Lavanga, Filippo Bressan. Mattia Minato, Giovanni De Filippo, Giovanni Beraldo, Alessandra Saviane, Isabella Poloni.


 

Domande / Questions?